Allevatori, appello per la famiglia Del NegroLa grande famiglia degli allevatori friulani si stringe attorno a quella di Daniele Del Negro, l’agricoltore-musicista di 42 anni morto in un incidente stradale in Austria e che a Paularo guidava l’azienda agricola “Stelutes Alpines”. L’Associazione Allevatori del Friuli Venezia Giulia si è subito attivata per andare in aiuto della famiglia nella gestione dell’allevamento delle capre e del relativo piccolo caseificio aziendale di cui si sono fatti carico alcuni allevatori della zona finché non sarà trovata una soluzione stabile. Parallelamente, l’AaFvg ha anche attivato una raccolta fondi per sostenere la famiglia. Chiunque volesse partecipare può farlo utilizzando l’Iban IT 11 U 01030 63750 00000 2343217 con la causale “Donazione famiglia Del Negro Daniele”.

“Aria di Fvg”, ultimo giorno a San Daniele Gran finale oggi per “Aria di Friuli Venezia Giulia” che a San Daniele celebra prosciutto, vini e formaggio, eccellenze della nostra regione conosciute in tutto il mondo. La grande manifestazione enogastronomica proposta dalla cittadina collinare affianca, infatti, nella promozione del Prosciutto di San Daniele anche le altre prelibatezze del territorio regionale che si distinguono pure oltre confine, tra cui il Formaggio Montasio Dop, i famosi vini bianchi Doc, Docg e Igt, nonché i prodotti a marchio “Io sono Friuli Venezia Giulia”. Sono migliaia le prenotazioni ricevute in questi giorni per i laboratori e le degustazioni, oltre che per le visite guidate agli stabilimenti produttivi e agli stand enogastronomici lungo le vie del centro storico. Come detto, questa è l’ultima giornata della manifestazione.

Musica e teatro con le Città del vino FvgSi avvia alla sua conclusione – con eventi a ingresso libero e degustazioni tra musica e teatro – l’estate di eventi delle Città del Vino del Friuli Venezia Giulia che con tre rassegne (Calici di stelle, Festival Vini Gusti in Musica e Un calice a Teatro) ha animato tutto il territorio regionale da fine luglio e lo farà fino ai primi giorni di settembre. Questi, pertanto, i prossimi eventi del Festival Vini Gusti in musica, selezionati dai direttori artistici Paola Camponovo e Alfredo Blessano, abbinati a proposte enologiche e gastronomiche del territorio. Orario d’inizio 20.30, ingresso libero. Domani 30 agosto a Buttrio nel ristoro agrituristico Tal cûr di Buri concerto Incontro d’ance (Andrea Mocci saxofoni, Ezio Ghibaudo fisarmonica). Il 1° settembre a Manzano in Piazza Chiodi concerto del Quartetto di Brescia (Stefano Belotti, Fabio De Cataldo, Alberto Pedretti e Antonio Mascherpa tromboni). Il 3 settembre a Sequals nella Tenuta Fernanda Cappello Recital chitarristico di Eugenio Della Chiara. Inoltre,due appuntamenti con la rassegna Un Calice a Teatro. Il 31 agosto, ore 21, a Casarsa della Delizia, al Teatro Pasolini, “News in the gnot” della Compagnia “Sot la Nape” di Varmo (recupero dell’evento del 6 agosto annullato per maltempo). Degustazione della selezione di spumanti Fvg Filari di Bolle. Il 9 settembre, ore 21, a Corno di Rosazzo a Villa Nachini, “Il Miedi par Fuarze” della Compagnia “El Tendon” di Corno di Rosazzo con degustazione di vini locali. Nata da un’idea di Sonia Paolone e coordinata da Luigino Zucco, la rassegna del Coordinamento regionale delle Città del Vino del Friuli Venezia Giulia è organizzata dal Gruppo Teatrale El Tendon di Corno di Rosazzo e dall’Associazione Teatrale Friulana. Collaborano Pro Loco Casarsa della Delizia e Pro Loco Mitreo Duino Aurisina. Sostengono la kermesse BancaTer, PromoturismoFVG – Io sono Friuli Venezia Giulia e Strada Vino e Sapori del Friuli Venezia Giulia. Anche questa rassegna rientra nel programma nazionale di Duino Aurisina – Devin Nabrežina Città italiana del Vino.

Mieli in concorso a Pantianicco In attesa della 51ma edizione della “Mostra regionale della mela di Pantianicco”, si scaldano i motori anche per il 32mo “Concorso regionale mieli città di Pantianicco”. Fino al 2 settembre, sarà infatti possibile consegnare i campioni di miele per partecipare al concorso rivolto agli apicoltori iscritti e non ai Consorzi regionali, indetto dalla Pro Loco della frazione di Mereto di Tomba, in collaborazione con l’Arpa del Friuli Venezia Giulia e il Consorzio Apicoltori della Provincia di Udine, con l’intento di promuovere e propagandare il consumo del miele. Il concorso sarà ospitato proprio all’interno della Mostra della mela e le premiazioni si terranno il 25 settembre. Intanto, in vista della ormai storica rassegna pomologica, che si terrà dal 23 settembre al 2 ottobre, la commissione tecnica Premio Mela Friuli 2022, composta da Barbara Oian, Michele Fabro e Marco Stocco (Ersa), Emilio Beltrame e Leonardo Barberio (Regione Fvg), Daniele Della Toffola e Marco Gani (Arpa), Severino Del Giudice e Claudio Rizzi (Confagricoltura), Paolo Ermacora (Università degli studi Udine) e Gigi Fabro (tecnico e storico componente), sta visitando le cinquanta aziende produttrici che si sono iscritte al Premio Mela Friuli 2022, che sarà assegnato alla migliore azienda produttrice della regione, e al Concorso miglior cassetta di mele.

Nuovo leader per la Cantina TolloLuciano Gagliardi è il nuovo presidente di Cantina Tollo, in Abruzzo. Sessantasei anni, Gagliardi è un imprenditore agricolo a titolo principale e gestisce un’azienda di 5 ettari, situata proprio nel Comune di Tollo – del quale è sindaco Angelo Radica, presidente nazionale delle Città del vino -, con vigneti di alcune delle varietà più tipiche e rappresentative del territorio, come Cococciola, Passerina e Montepulciano d’Abruzzo. Nipote di uno dei soci fondatori, è in consiglio di amministrazione della Cooperativa dal 1994 e dal 2016 ricopriva il ruolo di vicepresidente. Gagliardi è stato eletto all’unanimità dal Cda della Cantina per dare seguito alle dimissioni presentate da Tonino Verna, alla guida dell’azienda dal 2005. “A nome di tutto il consiglio di amministrazione desidero ringraziare con sincera gratitudine il dottor Verna – ha affermato il nuovo eletto – per il servizio svolto in questo lungo tempo alla guida della nostra Cooperativa. In questi anni Cantina Tollo si è consolidata dal punto di vista manageriale assumendo la fisionomia di un gruppo, diversificando la propria produzione e sviluppando la capacità di produrre vini di eccellenza. Grande attenzione è stata posta nell’internazionalizzazione dei mercati che solo lo scorso anno sono cresciuti di oltre il 26%”. Oggi Cantina Tollo è infatti una delle più importanti e affermate realtà nel settore vitivinicolo italiano e protagonista assoluta in Abruzzo. Conta circa 700 soci per 2700 ettari coltivati che garantiscono una produzione annua di circa 13 milioni di bottiglie e un fatturato, nell’ultimo bilancio consolidato, di 41,9 milioni di euro.

Hits: 168

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com