Nell’ambito della manifestazione enogastronomica “Sapori del Carso”, nelle domeniche dal 16 ottobre al 13 novembre la cooperativa Curiosi di natura propone delle escursioni dalle 9.30 alle 13, e una fino alle 17, alla scoperta di ambienti e prodotti del Carso, con la possibilità di degustazioni tipiche. L’iniziativa, intitolata “Piacevolmente Carso – Natura e gastronomia”, è realizzata in collaborazione con l’Unione regionale economica slovena – Slovensko deželno gospodarsko združenje e “Sapori del Carso”.
Si visiteranno cinque differenti aree del Carso triestino e goriziano: a Sgonico sul monte Coste, da Basoviza a Lipica nel “Museo vivente del Carso”, tra Grozzana e il monte Goli, da Zolla al Monte Orsario, e sul colle di Medea. Le guide di Curiosi di natura illustreranno le caratteristiche del territorio e come influenzano l’agricoltura e la gastronomia. In programma anche letture a tema. Dopo le uscite, adatte anche a persone poco allenate, possibilità di gustare i piatti di “Sapori del Carso” presso ristoratori convenzionati, con un buono sconto del 10 per cento.

Un’uscita naturalistica.

S’inizia, dunque, domenica 16 ottobre, andando dalle 9.30 alle 13 da Sgonico al monte Coste: un’escursione tra i boschi fino alla cima della montagna, dove la vista spazia dal monte Nanos al mare. Rientro tra i prati e vigneti di Sales e Colludrozza. Ritrovo alle 9.10 nella piazza del Municipio di Sgonico.
Seguirà domenica 23 un’uscita transfrontaliera di una giornata, dalle 9.30 alle 17: “Da Basovizza a Lipica, nel Museo vivente del Carso”. Un itinerario pianeggiante tra boschi, doline, prati e spettacolari fenomeni carsici, con letture a tema. Pranzo libero (al sacco o all’Hotel Maestoso) di Lipica. Ritrovo alle 9.10 all’inizio del Sentiero Ressel, a Basovizza.
Il 30 ottobre, nuovamente dalle 9.30 alle 13: “Tra Grozzana e il Monte Goli”. Un percorso che attraversa la vallata del Krasno Polje e poi s’inoltra tra i boschi. Ritrovo alle 9.10 alla Chiesa di Pesek.
Domenica 6 novembre una mattinata “Da Zolla al Monte Orsario”, per giungere sulla cima dal versante sloveno, tra pietraie, boschi e scotani dalle foglie fiammeggianti. Ritrovo alle 9.10 a Zolla, al bivio per il Santuario.
Infine, domenica 13 novembre si andrà sul colle di Medea: un’escursione sopra la pianura isontina, tra landa e fenomeni carsici, fino al monumento dell’Ara Pacis. Ritrovo alle 9.10 al parcheggio del cimitero di Medea.

Rocce del Carso.

Per le uscite sono consigliate scarpe da trekking, ed è richiesta la prenotazione. Quote di partecipazione: adulti 10 euro (il 23 ottobre 15 euro); 5 i minori di 14 anni; gratis i minori di 6 anni. Informazioni e prenotazioni: www.curiosidinatura.it, cellulare 340.5569374 e curiosidinatura@gmail.com

Scotani in autunno.

“Sapori del Carso”, iniziativa di valorizzazione dei prodotti e dell’enogastronomia locali, è realizzata dall’Unione regionale economica slovena con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e Spirit Slovenia, in collaborazione con Slow Food di Trieste e Gorizia. Programma completo sul sito www.saporidelcarso.net

—^—

In copertina, ecco un pregiato vigneto della Doc Carso nella zona di Sales.

Hits: 73

, , ,
Similar Posts