di Silvio Bini

Comincia oggi a Lignano Sabbiadoro il mese con “Tagliamento un fiume europeo“, che prevede una serie di incontri legati ad un tema ambientale che è nel cuore e nei pensieri dei cittadini rivieraschi, con tutti i problemi e tutte le meraviglie che il fiume offre. Il primo incontro del programma, organizzato dalla Riserva Naturale Foce del Tagliamento e dalla Città di Lignano Sabbiadoro, si terrà infatti alle ore 18.30 al Centro civico “Sandro Pertini”, con l’inaugurazione di una mostra fotografica, alla realizzazione della quale ha collaborato il Foto Cine Club.
Venerdì 11 marzo, alle ore 20.30, verrà presentato invece il libro di Anne Manuerum, “La Silva lupanica“, ovvero l’antica foresta planiziale che copriva l’entroterra lagunare. Venerdì 18, alle 20.30, una serata ad inviti, favorirà la discussione sul fiume Tagliamento, tra le varie associazioni e comitati che si occupano di ambiente, coordinato da Elisa Cozzarini. Infine martedì 22, alle ore 20.30, si parlerà, in un incontro pubblico, del “Tagliamento e i suoi abitanti, l’evoluzione del rapporto tra persone e fiume”, a cura di Anna e Chiara Scaini e Angelo Floramo, con la partecipazione di Elena Swirner. La mattina ci saranno dei laboratori dedicati ai ragazzi dell’Istituto Comprensivo Carducci di Lignano nel progetto “Tutor del fiume”. Al programma hanno collaborato il Wwf e i Lions. Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Riserva naturale Foce del Tagliamento, focedeltagliamento@gmail.com, o cellulare 333.3947179. L’accesso è consentito secondo la normativa vigente in materia di contenimento Covid.

—^—

In copertina, ecco la foce del Tagliamento tra Lignano Riviera e Bibione.

Hits: 222

, , ,
Similar Posts