(g.l.) “Un peperoncino da Premio Nobel”: è stata intitolata proprio così la conferenza che il professor Fulvio Ursini, dell’Università di Padova – Dipartimento di medicina molecolare, terrà dopodomani, 22 ottobre, alle 17.30, a Villa de Claricini Dornpacher, a Bottenicco di Moimacco. L’incontro rientra nel quadro delle iniziative che per tradizione la Lilt friulana, con il supporto della Sede nazionale e della Delegazione per il Friuli Venezia Giulia dell’Accademia italiana del peperoncino, organizza nell’ambito del progetto “Ottobre in rosa” con il quale la Lilt nazionale concentra l’attenzione sulla prevenzione dei tumori.
Un ottobre in rosa e… piccante, insomma, quello in programma venerdì. E pure da Nobel. Infatti, è notizia proprio di questi giorni l’assegnazione del prestigioso riconoscimento per la medicina a David Julius per la scoperta dei meccanismi biologici connessi alla sensazione prodotta dalla capsaicina (il principio attivo del peperoncino, quello che appunto dà origine alla piccantezza). Per cui il relatore, amico della Lilt e pure dell’Accademia italiana del peperoncino, già presente negli anni passati alle manifestazioni sanitarie organizzate nell’ambito della campagna anti-cancro, spiegherà con parole semplici la complessa fisiologia di questo “vivace” alimento. «Che, come molti altri – sottolinea la Lilt -, ha anche un ruolo non trascurabile nella prevenzione delle malattie oncologiche». La prenotazione per partecipare all’incontro è obbligatoria consultando il sito visit.declaricini.it/it o chiamando il numero 0432.733234. Si ricorda l’obbligo del Green pass e della mascherina. L’incontro sarà coronato da un brindisi con i pregiati vini de Claricini e ovviamente con “stuzzichini piccanti”.

—^—

In copertina, i piccantissimi peperoncini Habanero ancora in fase di maturazione.

Hits: 106

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com