di Claudio Soranzo

Ottimi piatti, eccellenti vini, ma alla fine ci vuole sempre un buon caffè. E a farlo migliore di tutti in Friuli Venezia Giulia c’è sicuramente La San Marco, l’azienda fondata a Udine nel 1920 (auguri per il centenario il prossimo anno) , che ha contribuito a esportare con successo in tutto il mondo la grande tradizione dell’espresso italiano, e che oggi si posiziona ai vertici dei costruttori mondiali di macchine per caffè. L’azienda, con sede a Gradisca d’Isonzo, unendo tradizione e tecniche quasi centenarie alle più innovative tecnologie contemporanee, ha contribuito all’evoluzione dell’intero settore, proponendo soluzioni sempre più rivoluzionarie e tecnologicamente avanzate.
Ora, con la conquista dell’Adi Design Index si candida per il Compasso d’oro 2020. La “rivoluzionaria” V6 non smette infatti mai di stupire. La celebre macchina da caffè a leva e a doppia bancata, disegnata in collaborazione con Bonetto Design, è stata selezionata dall’Osservatorio Permanente del Design Adi per essere pubblicata all’interno dell’Adi Design Index 2019. Un’eccellenza del nostro territorio, quindi, che riceve un grande riconoscimento al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, dov’è raccolto il meglio del design italiano messo in produzione nell’ultimo anno nella pubblicazione del ciclo biennale dedicata ai progetti che avranno accesso al Premio Compasso d’Oro Adi 2020.
Sono 226 i prodotti finalisti dell’edizione 2019, selezionati tra oltre 900 candidature. Prodotti che si distinguono per originalità e innovazione, per i processi di produzione adottati, per i materiali impiegati, per la sintesi formale. Ma anche perché capaci di esprimere rispetto ambientale, valore pubblico e sociale, cura per l’usabilità, l’interazione e il Design for all.

“Siamo orgogliosi di questo traguardo – ha dichiarato Roberto Nocera, direttore generale de La San Marco -. Si tratta di un riconoscimento prestigioso che conferma le grandi qualità di V6 non solo in termini di tecnologia, design e sicurezza, ma anche dal punto di vista dell’esperienza di consumo. V6 riporta l’arte del fare il caffè al centro della scena e invita a riscoprire il bar come un luogo di socialità, incontro e scambio”.
Il sorprendente design, unico nel suo genere, è ispirato alle linee del mondo Motorsport anni 60/70 e porta la firma di Bonetto Design. “Il nostro lavoro si è concentrato nel coniugare i concetti di eleganza, purezza, precisione, tradizione meccanica e automotive – ha raccontato Marco Bonetto -. Le linee sono scolpite e importanti, ma mantengono al tempo stesso una certa leggerezza, grazie alle diverse finestre trasparenti, in un perfetto equilibrio dei pesi”. Scolpita e muscolosa, V6 trasmette tutta la potenza di un motore pulsante. La scocca in acciaio idroformato, con finitura verniciata e vetro temperato, mette in luce la grande abilità tecnica de La San Marco nella lavorazione dei materiali e richiama l’attenzione sulla ricchezza della componentistica e la meticolosa precisione delle lavorazioni interne.
In occasione di HostMilano, che si conclude domani, la favolosa V6 è esposta all’interno dell’area “Pull your own coffee” dello stand gradiscano (Pad. 24 Stand B60/C51). I visitatori che hanno accesso a quest’area potranno gustare un ottimo caffè erogato dal modello selezionato Adi Design Index e cimentarsi in prima persona nell’arte dell’estrazione.

—^—

In copertina e all’interno la rivoluzionaria V6 prodotta da La San Marco di Gradisca d’Isonzo.

Hits: 56

, , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com

Lascia un commento