Anche un omaggio a Italo Cosmo, uno dei più eminenti studiosi di viticoltura ed enologia del secolo scorso, nell’ultima giornata della 89ma Fiera regionale dei vini di Buttrio. Dopo le prime due giornate, supportate da ottime condizioni meteo, gran finale dunque per la storica rassegna enologica, tutta incentrata sui vini autoctoni, nella magnifica Villa di Toppo-Florio. In programma, tra i vari eventi, il raduno di auto storiche, la ciclo-esplorazione di Buttrio e dintorni, i bonsai e due presentazioni letterarie. Ecco, in pillole, le numerose proposte di oggi.

AUTO STORICHE – Tour alla scoperta di Buttrio e dintorni (con sosta alla cantina Komjanc sul Collio). Alla partenza e all’arrivo (alle 13.45) il pubblico della Fiera potrà ammirare le vetture provenienti da tutto il Friuli Venezia Giulia e oltre, a partire dalle mitiche Fiat 500. Evento organizzato dal Club Mezzo Mille Udine insieme a Pro Loco Buri e Comune di Buttrio.

CICLOTURISTICA – Una semplice “passeggiata a pedali”, adatta a tutta la famiglia, porterà i partecipanti a zonzo nei dintorni di Buttrio, nel cuore dei Colli orientali del Friuli, con arrivo e partenza a Villa di Toppo-Florio. La proposta è a cura di ESTplore, organizzazione di guide naturalistiche abilitate dalla Regione Fvg nonché guide ambientali Aigae – associazione nazionale di categoria. Iscrizioni su www.buri.it.

CULTURA – Alle 16.30, al secondo piano di Villa di Toppo-Florio, presentazione letteraria “La Panarie racconta”: Le affascinanti e misteriose vicende delle leggende friulane e del loro autore Carlo H. de’ Medici. Flaviano Bosco, curatore della nuova edizione, dialogherà con Stefano Stefanutti e Vittorio Zanon.
Alle 18 nella stessa sala presentazione del libro “Italo Cosmo” – Omaggio a un protagonista dell’ampelografia del XX secolo, uomo di scienza e divulgazione”. A cura dell’Iss Il Tagliamento di Spilimbergo. Ricerche e testi degli allievi Silvia Colussi, Elena Marchello, Matteo Novello coordinati dal professor Umberto Massaro. Italo Cosmo (1905-1980), agronomo, è stato uno dei più illustri ampelografi italiani. Direttore dell’Istituto Sperimentale per la Viticoltura ed Enologia di Conegliano, su incarico del Ministero dell’Agricoltura curò la redazione e il coordinamento di Principali vitigni da vino coltivati in Italia, opera ciclopica pubblicata in cinque volumi tra il 1952 e il 1966. Altro importante lavoro è Portinnesti della vite, di poco posteriore alla ricognizione sui vitigni, scritta assieme ad Andrea Comuzzi e Mario Polsinelli, e pubblicata da Edagricole nel 1958. Tra le altre opere, Organizzazione tecnica ed economica dei viticoltori; Uve da tavola: produzione, conservazione, appassimento; La lotta antiperonosporica ad una svolta; Viticoltura pratica; Manuale di enologia – guida del buon cantiniere; La coltivazione della vite.

VINIBUONI D’ITALIA – La Guida ViniBuoni d’Italia del Touring Club diretta da Mario Busso attraverso i suoi laboratori guiderà i partecipanti alla scoperta di alcuni dei migliori vini regionali e d’Italia. Iscrizioni su www.buri.it.
Alle 11, “Bollicine d’Italia: un grande classico”. Un viaggio alla scoperta degli spumanti italiani da vitigno autoctono. A cura di Mario Busso, Cristina Burcheri e Ada Regina Freire. Tra i vini proposti anche uno della selezione Filari di Bolle della Pro Casarsa della Delizia.

TRUCK DESPAR – Proseguono i laboratori di degustazione della Despar, nel moderno truck insieme agli chef di Sapori del Nostro Territorio Igor Peresson e Matjaž Šinigoj, con i produttori locali e il critico enogastronomico Giuseppe Cordioli.
Dalle 11.30 alle 13 e dalle 17 alle 18.30, Cialda di polenta La Blave di Mortean, con formaggi della Latteria di Cividale e composta di ciliegie piccanti; Orzo la Blave di Mortean alle rose, con crema di aglio orsino e mandorle; Filetto di trota di San Daniele di Friultrota, cotto a bassa temperatura con latticello e asparagi; Gubana; Succo di mela Pomis; Mela e kren; Vini regionali dalle Cantine Baccichetto e Valpanera.

BAMBINI E FAMIGLIE – La Fiera Regionale dei Vini di Buttrio accoglie bambini tra i 6 e i 12 anni e loro famiglie con un evento dedicato dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 17.30 alle 19.30 a Villa di Toppo-Florio. In collaborazione con lo staff di Universo Formativo ci sarà il ricco calendario di attività “Giochi DiVini”. Inoltre, spettacoli di burattini a cura di Cosmoteatro Cividale del Friuli. Appuntamento a Villa di Toppo-Florio con lo spettacolo “Zippo” dalle 16.30 alle 17.30.
Con Aiab Fvg, dalle 15.30 alle 16.30, laboratorio su api e miele biologico.

VISITE GUIDATE – Visite guidate al Museo della Civiltà del Vino, Lapidarium e Parco Archeobotanico. Assieme all’esperta Veronica Tomasettig, continua questa serie di appuntamenti didattici interattivi, rivolti ad adulti e bambini, per raccontare il comprensorio di Villa di Toppo–Florio. È consigliata la prenotazione su www.buri.it.

BONSAI – L’associazione culturale “Laboratorio Arte Bonsai Buttrio” ha organizzato la 3a edizione della Mostra “Bonsai tra i filari”, al primo piano di Villa di Toppo-Florio. Si terrà, inoltre, il workshop “Scopriamo il Bonsai” dedicato ai bambini ore 16.30-17.30 (su prenotazione www.buri.it).

MUSICA – Concerto gratuito, alle 21, con I Beneandanti, gruppo etno-folk per divertirsi insieme. E inoltre cene e pranzi alla Fiera Regionale dei Vini di Buttrio saranno allietati da una scelta musicale dei dj della manifestazione, per brindare e degustare accompagnati dalla buona musica.

VETRINA NAZIONALE – Quest’anno c’è una novità tricolore: la manifestazione fa parte del programma di Duino Aurisina – Devin Nabrežina Città Italiana del Vino 2022. La cittadina giuliana è infatti la “capitale” dell’associazione nazionale fino a dicembre e ha coinvolto