(g.l) L’agriturismo anche in Friuli Venezia Giulia è un settore molto interessante dal punto di vista economico, per cui merita di essere sostenuto e rilanciato, superando i gravi danni causati dall’emergenza sanitaria. Pertanto, l’approvazione all’unanimità dell’Odg al Dl “Sostegni”, che impegna il Governo nazionale a prevedere anche gli aiuti agli agriturismi, è apprezzata da Confagricoltura Fvg che aveva fortemente sollecitato un’iniziativa parlamentare/governativa in quest’ottica. «Siamo soddisfatti – commenta il presidente regionale Philip Thurn Valsassina – perché è stato recepito che il settore agrituristico è stato fortemente penalizzato dai provvedimenti per l’emergenza pandemica e ha perso oltre un miliardo e duecento milioni di euro. Ma ora contiamo di riuscire a ripartire, ritornando a operare a pieno regime».
«Il 90 per cento degli agriturismi non ha avuto, finora, accesso ai sostegni», denuncia infatti l’Organizzazione imprenditoriale. Per cui Confagricoltura Fvg ha chiesto che si faccia riferimento al fatturato delle sole attività connesse, in questo caso l’agriturismo, e non sull’intero fatturato dell’azienda agricola. Il problema – spiega – si è verificato perché si tratta, comunque, di aziende agricole con la stessa partiva Iva seppure con contabilità separata. E il calcolo delle perdite è stato misurato sull’intero fatturato, senza considerare le perdite di guadagno dell’attività agrituristica, che ha margini molto superiori a quella agricola. L’ospitalità nelle aziende agricole è un’importante fonte di reddito integrativo per le imprese, nell’ottica della multifunzionalità, della sostenibilità e dell’interazione inter-settoriale, che permette di valorizzare i territori e le attività innestate su di essi grazie all’ospitalità rurale.
«D’altronde – conclude Thurn Valsassina –, quest’attività è nata 56 anni fa, con Agriturist di Confagricoltura, da cui deriva il nome “agriturismo”, proprio per sostenere il comparto agricolo. La priorità è voltare pagina, rimettendo subito in moto il nostro settore, che offre buon cibo, territorio ed esperienze uniche nelle nostre splendide campagne, in linea con la transizione verde».

Philip Thurn Valsassina

L’agriturismo in Fvg

In Friuli Venezia Giulia, nel 2019, si registra l’attività di 676 agriturismi (erano 643 nel 2015).
Nell’arco dei 12 mesi, le chiusure di attività sono state 14 e le nuove aperture 20.
Il Friuli Venezia Giulia è la 5ª regione italiana per densità agrituristica, con 1 struttura attiva ogni 394 ettari, contro una media nazionale di 1 ogni 679 ettari.

—^—

In copertina, tavoli pronti per gli ospiti in un agriturismo Fvg.

Hits: 53

Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com

Lascia un commento