di Gi Elle

Ultimo giorno con “Cucinare”, il salone di riferimento per gli appassionati di cucina e i professionisti della ristorazione del Nord Est in Fiera a Pordenone. Tra le varie iniziative in programma, oggi è la volta della Pro Loco Nediške Doline-Valli del Natisone, di San Pietro, che alle alle 13.30 darà la seconda dimostrazione della mattinata di come si preparano gli “Žličnjaki” ovveri gli gnocchi di acqua e farina con formaggio delle Valli. Mentre alle 12 e alle 15 cucinerà lo “Štakanje”, il pestato di patate con verdure di stagione e “ocvjerki” (lardo). Alle 16.30 e alle 18 è la volta, invece, della vicina Pro Loco di Sacile che preparerà gli gnocchi della nonna Anna con patate di Ovoledo e sugo d’anatra, oltre alle crespelle della tradizione a base di zucca.

Dai Cjarsons carnici alla Pitina, dagli asparagi alla zucca, i gusti tipici del Friuli Venezia Giulia grazie proprio alle Pro Loco sono infatti approdati anche quest’anno a “Cucinare”. Le aderenti al Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia – guidato dal presidente Valter Pezzarini – sono ospiti dello stand di PromoTurismoFvg (padiglione 8), dove propongono al pubblico degli showcooking nei quali sono utilizzati come materie prime i migliori prodotti locali certificati del Friuli Venezia Giulia.
Ricordiamo che, asssieme agli chef delle Pro Loco, anche i visitatori hanno la possibilità di cucinare: come lo scorso anno, sono otto le postazioni a disposizione – per un totale di 16 posti – che permetteranno a pubblico e appassionati di partecipare attivamente alle lezioni preparando le ricette proposte dai cuochi in cattedra (per prendere parte all’iniziativa è necessario accreditarsi al punto informativo dello stand di PromoTurismoFvg, fino a esaurimento posti).

La Regione con orgoglio partecipa a “Cucinare”, evento di riferimento del Nord Est per professionisti e appassionati del mondo “food”, cluster importante per l’attrazione turistica del Friuli Venezia Giulia su cui l’Amministrazione regionale ha puntato fin dall’inizio della legislatura inserendo l’enogastronomia tra gli obiettivi di PromoTurismoFvg, aveva evidenziato l’assessore regionale alle Attività produttive e Turismo, Sergio Emidio Bini, all’inaugurazione dell’evento che, nelle sue tre giornate, attraverso ospiti, corsi, degustazioni, show cooking e le offerte di 130 espositori provenienti da tutta Italia, si occupa di cucina in tutte le sue declinazioni.
Nell’occasione, l’assessore Bini – riferisce una nota Arc – ha sottolineato come quello pordenonese sia un modello territoriale, economico, gestionale e di ricerca di eccellenza, che ha saputo selezionare una classe dirigente di grande capacità in grado di valorizzare le risorse del territorio. La Regione, attraverso PromoTurismoFvg, è main partner della manifestazione ed è presente in fiera con uno stand realizzato in collaborazione proprio con il Comitato Regionale Pro Loco FVG e la Strada dei Vini e Sapori Friuli Venezia Giulia. Anche quest’anno la proposta di “Cucinare” è stata strutturata in quattro percorsi tematici per permettere ai visitatori di seguire i filoni più vicini ai propri interessi, consentendo di personalizzare l’esperienza in fiera in base alle preferenze dando vita a percorsi tarati su temi quali Salute, Territorio, Cucina green e Tendenza&Ricerca.

—^—

In copertina e qui sopra ecco due immagini del salone “Cucinare”.

(Foto Arc Pozzetto e Fiera Pordenone)

Hits: 54

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com

Lascia un commento