(s.b.) Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato la bella notizia riguardante il progetto “Coltiviamo il pane del futuro” che il Molino Moras di Trivignano Udinese porta avanti dal 2014 per “ricreare una filiera di valore in terra friulana”. Ricordavamo, al riguardo, che si chiama “Flôr di lune” il risultato di un protocollo in cui si prevede che, in ogni fase di lavorazione del grano, si rispettino i ritmi naturali della terra, della luna e del sole per ottenere il meglio dalla coltivazione del grano e dalla produzione della farina e del pane. E oggi, proprio con l’aiuto del Molino Moras, vi proponiamo la gustosa ricetta di un dolce:

 

“Crostata con farine di grano tenero, farro e riso”

 

Ingredienti:
Per la frolla (stampo da 26/28 cm):
200 g di farina Flôr di Lune tipo 0 oppure Flôr di Lune macinato a pietra
100 g di farina di farro
100 g di farina di riso
200 g di burro
150 g di zucchero (a piacere semolato o di canna)
1 uovo (medio) + 1 tuorlo
1 pizzico di sale
8 g di lievito per dolci

Per la farcitura e decorazione:
250 g di confettura di frutta
zucchero a velo

Procedimento:
Setacciare le farine, unire il lievito e lo zucchero e mescolare. Aggiungere il burro, non troppo freddo ma ancora plastico, lavorare fino ad ottenere una consistenza sabbiosa.
In una terrina sbattere con una frusta l’uovo, il tuorlo, il pizzico di sale e unire il tutto al precedente composto.
Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Coprire con pellicola e riporre in frigorifero (si consiglia un riposo al freddo di almeno 4/5 ore).
Preriscaldare il forno  a 180° statico, oppure 170° ventilato.
Dividere l’impasto in due parti (2/3 servono per la base, 1/3 per la decorazione).
Imburrare ed infarinare una tortiera, stendere con un mattarello 2/3 dell’impasto fino a formare un disco che adageremo nello stampo.
Bucherellare con i rebbi di una forchetta il fondo ed i bordi della torta, aggiungere una confettura di vostro gradimento e guarnire con delle striscioline di frolla per completare la decorazione.
Infornare per 40 minuti circa. Raffreddare completamente prima di servire. A piacere spolverare di zucchero a velo.

Vino:
Un Ramandolo Docg ottenuto dopo un moderato appassimento.

—^—

In copertina, la gustosa crostata con farine di grano tenero, farro e riso.

Hits: 90

, , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com

Lascia un commento