«Tutte le principali produzioni regionali, tra cui i prodotti frutticoli, gli asparagi, i kiwi e la vite, sono ricompresi nel piano di gestione dei rischi in agricoltura attualmente in vigore per cui, allo stato attuale, sono assicurabili e non possono essere indennizzate, a meno che il ministero delle Politiche agricole non preveda una deroga a quanto stabilito dal decreto legislativo 102/2004». Lo ha specificato, come informa Arc, l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari, ittiche e forestali, Stefano Zannier, rispondendo in Consiglio regionale ad un’interrogazione sui danni al settore agricolo regionale a seguito delle gelate notturne avvenute nei primi giorni di aprile, con temperature tra le più rigide mai registrate dal 2003.
Come ha spiegato l’assessore, «gli indennizzi al comparto agricolo per danni derivanti da avversità atmosferiche, tra cui le gelate, sono regolamentati dalla norma statale che ammette interventi compensativi finalizzati alla ripresa economica e produttiva delle imprese agricole solo nel caso di danni a produzioni, strutture e impianti produttivi non inseriti nel piano di gestione dei rischi in agricoltura». «Nel caso in cui venga prevista una deroga nazionale – ha assicurato l’esponente della Giunta Fadriga -, ci siamo già attivati per iniziare a raccogliere i dati necessari per avviare le procedure previste, in particolare per quanto riguarda la delimitazione dei Comuni colpiti, il tipo di produzioni interessate, le percentuali di danno rispetto alla produzione lorda vendibile aziendale».

Zannier in Consiglio regionale.

—^—

In copertina, i gravi danni del gelo sulla vite in ripresa vegetativa.

Hits: 68

, , ,
Similar Posts
Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com

Lascia un commento