A Togliano di Torreano non è soltanto tempo di vendemmia, ma anche per la raccolta di… premi! Come quello appena ottenuto, con pieno merito, dalla Valchiarò, cantina dei Colli orientali del Friuli la cui moderna sede sorge poco prima dell’ingresso nella frazione alle porte di Cividale. “Forse la più bella soddisfazione che abbiamo avuto in quasi 30 anni di storia della nostra azienda”, afferma Lauro De Vincenti, socio e amministratore, commentando lo strepitoso risultato ottenuto con il Friulano “Nexus”: Winesurf – giornale online di enogastronomia e guida vini tra le più seguite in Italia – lo ha giudicato infatti miglior vino bianco friulano tra i 340 in degustazione dell’annata 2019, attribuendogli 93 punti.

Il Friulano Nexus premiato.


“Ci piace dedicare questo momento di gioia – commenta emozionato De Vincenti – a Galliano Scandini, socio fondatore e cantiniere della Valchiarò, deceduto il 16 settembre del 2016. Eravamo in piena vendemmia, e per la morte di Galliano abbiamo sospeso per qualche giorno la raccolta delle uve di una vigna antica di Friulano, che è andata in surmaturazione. Pensavamo – continua il vignaiolo – di avere rovinato l’annata, invece seguendo le indicazioni del nostro enologo Gianni Menotti abbiamo ottenuto un vino strepitoso. I risultati di quest’anno confermano che abbiamo imboccato la strada vincente”.
Con il Nexus, Winesurf ha messo sotto i riflettori un altro grande bianco della Valchiarò, il Sauvignon 2019, risultato secondo (89/100) tra i 65 campioni sottoposti a degustazione. Oltre a questo premio, il Friuli Colli Orientali Doc Friulano Nexus 2019 ha ottenuto anche la “corona” (il massimo riconoscimento) della Guida Vinibuoni d’Italia 2020, considerata la “bibbia” per quanto concerne i vini da vitigni autoctoni.

Lauro De Vincenti della Valchiarò.

Foto Elia Falaschi

—^—

In copertina, uno scorcio della cantina di invecchiamento della Valchiarò a Togliano.

Hits: 530

, , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com

Lascia un commento