di Silvio Bini

Muzzana Amatori Tartufi, in sigla Mat, è un’associazione senza scopo di lucro, intenta a diffondere le conoscenze appunto sui tartufi, in particolare quello del Turgnano e favorirne la crescita in una armoniosa e rispettosa gestione del territorio, soprattutto di quello boschivo. I boschi di Muzzana, resti dell’antica foresta lupanica, una vasta macchia che ricopriva la pianura friulana prima della colonizzazione romana, sopravvissuta alle bonifiche del secolo scorso, sono ricchi di piante simbiotiche che favoriscono la crescita del tartufo bianco pregiato.
Le attività di Mat (la più appariscente delle quali è “Trifule in fieste”, un weekend muzzanese sullo speciale tubero, piacevole e raffinato, che in periodo di Covid ha purtroppo segnato il passo) sono orientate allo studio della biologia dei tartufi, alle prospettive di miglioramento produttivo, all’aspetto gastronomico e alla crescita del patrimonio socioculturale della comunità. A tale riguardo, per domani 27 novembre, l’associazione muzzanese ha organizzato un’escursione nei boschi in cerca del tartufo. I partecipanti saranno accompagnati dai cavatori, esperti osservatori e conoscitori del territorio che ospita il prezioso fungo sotterraneo. Il ritrovo in piazza San Marco sarà alle 9.30, il ritorno è previsto per le ore 11.30 circa. Seguirà una degustazione. Il costo di partecipazione è di 30 euro. Per informazioni e per la prenotazione obbligatoria telefonare al numero 338.9323907 (Anita).

—^—

Nella foto, il pregiato tartufo bianco di Muzzana del Turgnano.

 

Hits: 521

, , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com