A seguito della situazione generata dalla pandemia, la Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, condividendo quanto indicato dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali in considerazione dell’interpretazione delle norme vigenti formulata dal Gruppo Difesa Integrata, ha prorogato di dodici mesi la validità dei certificati di abilitazione all’impiego di prodotti fitosanitari nelle pratiche rurali in scadenza nel 2021. Ciò analogamente al provvedimento già adottato lo scorso anno per prorogare gli stessi documenti. La validità di tali certificati sarà comunque prorogata almeno fino al novantesimo giorno successivo alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza sanitaria.
La Giunta regionale – informa Arc -, su proposta dall’assessore alle Risorse agroalimentari e forestali, Stefano Zannier, ha infatti approvato una delibera, che tenendo conto delle indicazioni dell’Ersa, autorizza tale determinazione in quanto le disposizioni e restrizioni previste dal quadro normativo nazionale “al momento limitano la possibilità di svolgimento in presenza delle attività di formazione, nonché degli esami correlati al rilascio e al rinnovo delle abilitazioni”.
Una scelta, quella adottata dalla Giunta, che tiene anche conto, specifica Zannier, “delle oggettive difficoltà di partecipazione degli interessati all’attività didattica a distanza”. “In questo modo – precisa l’esponente della Giunta Fedriga – abbiamo inteso garantire la continuità delle operazioni periodiche nella filiera agroalimentare, che sono indispensabili per assicurare le produzioni di qualità per le quali la nostra Regione può e si deve distinguere”. La Giunta, conclude l’assessore Zannier, “ha altresì considerato la necessità di evitare disparità tra operatori che dispongono di autorizzazioni in scadenza in anni diversi”.
Per quanto riguarda il conseguimento dei nuovi certificati di idoneità e abilitazione da parte di chi non ne sia ancora in possesso, la Giunta regionale, sempre su proposta di Zannier, ha approvato il decreto dell’Ersa con il quale si dà attuazione al Regolamento per lo svolgimento degli esami a distanza. “Nonostante le difficoltà di questo periodo – specifica il titolare regionale dell’Agricoltura – gli interessati potranno così sostenere ugualmente gli esami: per ottenere l’abilitazione al ruolo di consulente sull’impiego di prodotti fitosanitari e coadiuvanti; per l’abilitazione all’acquisto e all’utilizzo di prodotti fitosanitari e coadiuvanti; nonché per l’autorizzazione alla raccolta del tartufo”.

—^—

In copertina, trattamenti antiparassitari sul Collio. (Foto Claudio Fabbro)

Hits: 140

, , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com

Lascia un commento