Chef in Svezia, dove ha portato l’esperienza maturata fra i sapori del Made in Fvg. E’ Paolo Bergamasco protagonista dell’ultimo incontro nell’ambito del progetto “4 Chiacchiere con…” dell’Ente Friulano Assistenza Sociale Culturale Emigranti di Pordenone, che nonostante le limitazioni ai viaggi causa Coronavirus continua in questo modo a mantenere vivo il legame con i corregionali all’estero. Come è noto, non potendo esserci incontri in presenza, l’attività si è strutturata online sulla pagina Facebook “EFASCE – Pordenonesi nel Mondo” e sui canali YouTube e LinkedIn “Pordenonesi nel mondo”. In questi spazi digitali si svolgono interviste in diretta (che possono poi essere riviste) sia con i giovani della recente emigrazione che con i corregionali da più tempo all’estero o i discendenti di emigranti friulani. Oggi, 14 dicembre, ultimo incontro del 2020, in attesa di ripartire a gennaio dopo le festività di fine e inizio anno: spazio alle professioni legate al cibo, vera eccellenza del Made in Italy (e ovviamente Made in Fvg).
La puntata odierna, alle 18, porterà dunque gli spettatori a Gothenburg, sulla costa occidentale della Svezia. Qui vive e lavora proprio Paolo Bergamasco, pordenonese, una laurea in Scienze e biologia forestali e una lunga esperienza come educatore sul territorio cittadino per poi approdare, dopo importanti esperienze nel settore gastronomico della Destra Tagliamento, nel Paese scandinavo. Qui la sua grande passione per la cucina si è trasformata in attività professionale a tempo pieno fino a diventare head chef in un rinomato ristorante. Paolo Bergamasco sarà intervistato da Michele Morassut, della segreteria Efasce, assieme al presidente dell’Ente, Gino Gregoris.

—^—

In copertina e qui sopra lo chef pordenonese Paolo Bergamasco che vive e lavora a Gothenburg in Svezia.

Hits: 188

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com

Lascia un commento