di Gi Elle

Niente Sagra del Vino quest’anno a Casarsa della Delizia, ma l’obiettivo di salvare in questo anno di emergenza sanitaria almeno la ormai famosa mostra delle bollicine del Vigneto Fvg è stato felicemente raggiunto. Nessun rinvio, infatti, al prossimo anno per la sesta edizione di “Filari di Bolle”, la Selezione degli Spumanti del Friuli Venezia Giulia che, organizzata da Pro Casarsa, Comune e Associazione Italiana Sommelier Fvg, in collaborazione con il Consorzio delle Doc-Fvg si svolge regolarmente nel 2020. Dopo aver atteso la fine del lockdown, la macchina organizzativa si è, dunque, rimessa in moto e tra fine luglio e inizio agosto vedrà la proclamazione delle migliori etichette di questa annata tutta particolare.

La Selezione, nata nel contesto della tradizionale Sagra del Vino di primavera (periodo “naturale” in cui la manifestazionetornerà il prossimo anno), decreterà i migliori vini nelle quattro categorie principali: Metodo Charmat Prosecco Doc, Metodo Charmat Spumante Monovarietale, Metodo Charmat Cuvée e Metodo Classico, vini ai quali saranno consegnati premi offerti dai vari sponsor della manifestazione e consistenti in una attestato accompagnato da una fotografia artistica del grande maestro della fotografia casarsese Elio Ciol. Inoltre, anche quest’anno, dopo il felice esordio della scorsa edizione, saranno consegnati dei riconoscimenti per il vino con la miglior etichetta e packaging; per il vino con il migliore rapporto qualità/prezzo; per l’azienda più longeva/che da più anni produce spumante; per l’azienda il cui titolare è under 30.
Entro il 25 luglio le aziende che vogliono partecipare possono aderire contattando la segreteria della Selezione (segreteria@procasarsa.org), consegnando i campioni nelle due sedi del Consorzio Doc Fvg a Villa Nachini Cabassi, di Corno di Rosazzo, e nella ex latteria di Casarsa.
Seguiranno, tra il 29 e 30 luglio, le due tornate di degustazione rigorosamente anonima da parte delle Commissioni, rispettando tutte le disposizioni anti Covid-19. Novità di quest’anno infatti la presenza di ben due Commissioni di qualità. La prima con membri dedicati dalle Delegazioni regionali di Ais, Assoenologi e Onav individuerà i vini finalisti mentre l’altra, incrementata con la presenza di esperti e giornalisti del settore enologico, decreterà i migliori vini per ciascuna delle categorie individuate. Premiazione di gala giovedì 6 agosto nella corte di Palazzo Burovich de Zmajevich, sede del Municipio di Casarsa della Delizia, con la conduzione di una celebrità del cinema e televisione italiana che sarà presto rivelata non appena il programma sarà ufficiale.
I vini vincitori come tutti quelli selezionati saranno poi al centro della serata casarsese inserita nel programma della rassegna Calici di Stelle dell’Associazione nazionale Città del Vino della quale Comune e Pro Loco fanno parte.

“Quest’anno – ha spiegato il presidente della Pro Casarsa, Antonio Tesolin, che assieme al sindaco Lavinia Clarotto e al presidente dell’Associazione Italiana Sommelier del Friuli Venezia Giulia, Renzo Zorzi, sta curando la fase preparatoria della Selezione -, vista l’emergenza Coronavirus, sarà ancora di più un’edizione importante per aiutare l’intero comparto regionale della spumantistica, molto apprezzato sia in Italia che all’estero, a guardare al futuro con una maggiore carica di fiducia dopo le difficili settimane passate da tutti. Un primo traguardo lo abbiamo raggiunto: tornare a impegnarci per l’organizzazione dell’edizione 2020, proseguendo nel riconoscere i giusti meriti sia alla tradizione che alle nuove tendenze del mondo del vino, sempre più attento non solo alla qualità del prodotto ma anche al messaggio che esso trasmette attraverso la bottiglia”.

PROMOTORI E SPONSOR. Filari di Bolle è a cura di Pro Loco di Casarsa della Delizia, Città di Casarsa della Delizia e Associazione Italiana Sommelier del Friuli Venezia Giulia insieme al Consorzio delle DOC Friuli Venezia Giulia. Importante la collaborazione con PromoturismoFVG e la Strada Vino e Sapori Friuli Venezia Giulia. Collaborano alla riuscita della selezione l’ONAV (Organizzazione nazionale Assaggiatori di Vino), Assoenologi e l’Associazione nazionale Città del Vino. Prezioso anche il sostegno di Friulovest Banca, sempre attenta alle esigenze del territorio. Le ditte Amorim, Ds Smith, Juliagraf e Ceccarelli Group sono sponsor della manifestazione.

—^—

In copertina, un sommelier dell’Ais Fvg durante “Filari di Bolle 2019”.

Hits: 71

Latest Posts from Vigneto.FriuliVG.com

Lascia un commento